giuliano

giuliano
IL TOMO

giovedì 23 maggio 2019

LA MOLTITUDINE (16)



















Precedenti capitoli (circa) la Moltitudine detta:

(15)  (14)  (13)  (12)

Prosegue nella...

Moltitudine (17)  &






















(*) Asterisco & nota per i cacciatori del Falco.... 














....23 Maggio.... l'Italia sorvola il Polo... (18)  &  (19)












Ci conforta, e ci è di morale sostegno la dovuta presa di Coscienza della materia la quale per suo compito gestisce l’Economia, con l’Anima che pensavamo aliena.

Ascoltando distrattamente la radio, onde regolate sulla giusta frequenza per ciò che diletta l’intelligenza e riesce a far volare l’Intelletto…




…Un coscienzioso intervento circa la ‘polarità’ a cui approdata, oltre il clima, anche la consapevolezza a proposito di futuri rischi…

In cui l’Economia non ancora precipitata, anzi prendere giusta consistenza della dovuta funzione in cui svolgere l'elevato (dovuto) compito.




Ciò indica anche il (dovuto) monito per tutti coloro che della medesima ‘polarità’ fanno diverso motto e araldo tradotto in ugual materia.

Allorché sorge altrettanto (dovuto) intendimento affine all’Intelletto circa la differenza fra chi incarna superiore interesse, e chi, corrotto per propria privata natura.




La morale e ‘questio’ non men che Etica di antica levatura come alla polarità opposta, e non certo sano intendimento, evidenziano differenza.

Mi spiego, nel governare uno Stato abbiamo due opposti modi. Uno, reale ed affine alle Verità cui assoggettato non solo l’uomo.




Ed il Secondo pur pubblicamente, in quanto incaricato e giustificato da medesima ‘pubblica’ prospettiva, alieno allo stesso.

Allorché pur evidente che oltre alla politica detta e pubblicamente incitata e proclamata, occorre anche un più Saggio e Retto (competente) Giudizio.




Circa la reale comprensione e presa di coscienza, per non finire alienati da diverse irreali prospettive le quali per loro antica discendenza….

…Non appartengono alla comunitaria natura neppure alle vere esigenze da cui l’uomo, motivato ed assoggettato ad una diversa (antica) morale.




Morale volontà e pretesa tradotte ed interpretate dal politico, così come sempre da quando il Villaggio divenuto Feudo poi Stato.

Pur i tempi mutati e progrediti, e pur riconoscendo indubbi valori persi, dobbiamo saper coniugare motivi e intendimenti mal interpretati e reinserirli nella giusta…




…Dialettica e Futura Globale prospettiva appartenente all’interesse pubblico e non privato, per non concimare stalle ed altrui fienili…

…E nemmeno essere derisi.




Cioè il saper rispondere con le dovute Rime sia a coloro che tal danno, in Comunione stanno celebrando…

…E sia a coloro che meditano errata finalità di potere….

Pur pubblica ed acclamata a furor di popolo quantunque isolata nella prospettiva in cui la globale Economia con le dovute future esigenze richiede!




Altrimenti e per concludere, pur vincitori, in Verità e per il Vero, (i) vinti da aliene diverse invisibili e sottointese politiche nonché economie.

Un grande alpinista padre di una un’altrettanta grande scrittrice nel tradurre all’inizio del Secolo l’ascesa dello sport alpino, vide e meditò un terreno di gioco.

Dell’Europa unita.




Medito ed apostrofo diverso Gioco e dovuto sentimento in quanto cotal acrobatico sport divenne precipizio in cui inchiodata non tanto la salita…

Ma perenne discesa per come la Natura…

Spero che l’Intelligenza e non l’Istinto vinca.




Spero anch’io da codesta piccola cattedrale arroccata e cinta su un Feudo di veder governare il dovuto motto e sentimento…

E che non sia una strofa già detta e udita!

Concludo l’appello nella speranza di scorgere e veleggiare lo Spirito e non certo la carne bramosa  avida e ingorda di potere.




Monito per tutti coloro che meditano deleteria sorte e non certo destino. In quanto quest’ultimo può e deve essere compreso in ciò che lo differenzia.

Non solo teologica pretesa e annessa filosofia, ma anche retta comprensione per ciò che in realtà l’uomo e la sua non solo comunitaria…




…Ma anche naturale genetica discendenza da quella stessa Natura da cui dipende o dovrebbe ogni retta scelta….

Introduco, per concludere, un ottimo articolo, anzi lo evidenzio come i molti allo stesso sito...













Nessun commento:

Posta un commento